Filosofia del combattimento

Filosofia

Filosofia…

Sono veramente molti anni che insegno e da sempre i miei allievi mi chiedono come possono migliorarsi sotto vari profili. Ebbene, da sempre ho cercato di aiutarli indicando loro la Via, e sempre continuerò a farlo fino all”ultimo dei miei giorni. Ognuno necessita di un aiuto personalizzato. Difficilmente capitano due allievi uguali, che hanno le stesse esigenze. Molto diverse tra loro sono state le interpretazioni dei miei insegnamenti. In ognuno si sono riflesse immagini diverse, ognuno ha interpretato a modo suo, in funzione del proprio carattere e delle proprie caratteristiche interiori. E sempre per loro, é accaduto un po’ come quando ti affacci sullo specchio d’acqua di un Lago in una giornata di sole, per tentare di vedere la profondità del fondale, per cercare di capire cosa c’é dentro l’acqua, e l’acqua invece rispecchia il tuo volto… e non ti permette di vedere il suo contenuto, ma mai ci chiediamo o cerchiamo di capire cosa il Lago vuole veramente dirci nella sua profonda pacatezza!

Spero perciò che le parole dei saggi orientali qui di seguito riportate possano illuminare ancor più la Via a chi, come me, non si ferma alle apparenze del combattimento e vuole andare oltre, per migliorare se stesso ed influenzare positivamente l’ambiente circostante. Capire che il nostro più grande nemico siamo noi stessi è difficile, ci vuole una grande umiltà, ed ancor più difficile è combattersi per vincere i propri limiti mentali, caratteriali e fisici.

next

 

 

 

Ancora nessun commento.

Leave a Reply